Archive for the ‘Alternative Rock’ Category

Non so perchè ma non riesco a togliermi il riff dominante di “Bodysnachers” dalla testa…quanto mi dispiace non poter vedere i Radiohead…tutti i biglietti di qualsiasi concerto sono già sold-out, va bene che ora come ora non posso fare programmi troppo a lungo termine, però mi sarebbe piaciuto. Tralasciando questa situazione drammatica, godiamoci il sound […]


Forse ci sono arrivato tardi ma questi quattro ragazzi meritano assolutamente un post. Sto parlando dei Tame Impala, una band di Perth(Australia) dal sound psichedelico ma contemporaneo. Il loro nome rappresenta un’antilope che non scappa dalle proprie paure. Nati nel 2005, si descrivono come “una band dal costante flusso psichdelico, groove e rock che rappresenta il […]


“Voglio essere dimenticato e non voglio essere ricordato“: questi sono i versi iniziali di “What Ever Happened?” primo brano nella tracklist di “Room On Fire” secondo album dei The Strokes. Inizialmente potrebbe sembrare che si parli della solita solfa, una relazione più o meno dolorosa che vuole essere dimenticata insieme a tutto quello di buono […]


Quando il peccato è l’ unica via, che sia ora o per sempre. Quando senti qualcosa, qualcosa di diverso, che si distacca dalla consuetudine. Quando è forte. Quando è tutto quello che vogliamo e le parole sono troppe. I Kings Of Leon con il brano “Sex On Fire” scalano le classifiche dell’ intero globo, ottenendo […]


“From Ritz To The Rubble” insieme a “Fake Tales Of San Francisco” fa parte di “Five Minutes With Arctic Monkeys“, il primo EP degli Arctic Monkeys. Ancora molto giovani  le scimmie artiche scrivono questo bellissimo brano, che narra di una classica serata in giro per locali con i suoi consueti postumi. Il protagonista cerca di entrare […]


Caratterizzata dal particolare assolo di chitarra e dal falsetto di Matthew Bellamy, “Plug In Baby” mette d’accordo vecchi e nuovi fan dei Muse. Il brano è il primo singolo estratto da “Origin Of Symmetry”, l’album che sancisce il successo internazionale per i tre ragazzi di Teignmouth. Il testo parla del rapporto di Matthew con la […]


Era il 1980, i The Cure pubblicano il loro secondo album. La futura hit “Boys Dont Cry” non riscuote il successo dovuto. Strano per una canzone quasi pop, ma con quella impostazione un pò punk e quella sfumatura dark che, in questo caso, non guasta. Il testo della canzone parla ironicamente dell’universo maschile che cerca […]