“It’s Better To Burn Out Than To Fade Away”

04Giu10

Neil Young scrisse questo brano nel 1979 tirandone fuori 2 canzoni di diverso genere.“Hey Hey, My My (Into The Black)” e “My My, Hey Hey (Out Of The Blue)”, la prima è una versione rock mentre la seconda è in chiave acustica. La popolarità della versione acustica è aumentata notevolmente, dopo che fu trovato un biglietto a casa di Kurt Cobain, alcuni giorni dopo la sua morte nel 1994. Nel biglietto c’era scritto “it’s better to burn out than to fade away” e Young, scosso da ciò che era accaduto, dedicò poi a Cobain l’album “Sleeps With Angels”. Anche il verso “Out of the blue and into the black” diventò un’emblema della Guerra del Vietnam, perché descrive il salto dalla luce del giorno in un tunnel oscuro da parte dei Vietcong, con probabile riferimento alla morte.

Rock Version

Acoustic Version



3 Responses to ““It’s Better To Burn Out Than To Fade Away””

  1. 1 Michele

    Ti ringrazio per avermi fatto conoscere questo pezzo che sinceramente non sapevo essere di Neil Young e di cui sconoscevo completamente il titolo.
    Gran pezzo beat rock (questa definizione la dò io a tutti i brani che mi solleticano l’anima…potrei parlare per delle ore di questa cosa)
    Colgo l’occasione per complimentarmi per il blog, gran bel pezzo di blog!
    Bravo.
    Rock it out!

  2. 3 Michele

    Figurati! Ti aspetto sul mio blog.
    http://www.mickroom.wordpress.com….anche solo per un parere…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: