“Memoria, Memoria, Memoria”

30Mag10

Kurt Cobain era famoso per inserire messaggi più o meno indiretti nei suoi testi, e qui in “Come As You Are” sembra voler spingere l’ascoltatore-fan ad interpretare il testo piuttosto che limitarsi a cantarlo passivamente. Per descrivere “Come As You Are” dei Nirvana non credo che ci siano bisogno di parole ma basta semplicemente la traduzione del titolo ossia “vieni come sei”. Il riff  iniziale è stato al centro di una lunga polemica, poichè sarebbe stato copiato dal brano “Eighties” dei Killing Joke e riproposto in una versione rallentata. I Killing Joke rinunciarono però all’azione legale dopo la morte di Cobain. Anche i Blink-182 hanno reso omaggio a questa canzone. Hanno riproposto il verso “Take your time, hurry up, the choice is yours, don’t be late” in “Adam’s Song”, modificandolo in prima persona “I took my time, I hurried up, the choice was mine I didn’t think enough”.


Annunci


No Responses Yet to ““Memoria, Memoria, Memoria””

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: